M.C.U. – Metodo Universale Combattimento

Viene concepito dalla mente del suo creatore Maurizio D’Emilio, Maestro cintura nera 2° dan Judo, cintura nera 1°dan Karate goju-ryu, Insegnante MGA 1°livello, Allenatore Personal Trainer Fipe 1° livello, Esperto di pugilato, Studioso e Cultore di arti marziali.
Nasce come sistema marziale non sportivo dedito a una cultura di combattimento applicabile a 360° nelle situazioni di utilizzo della difesa personale.
la creazione e formazione del metodo inizia nel 2010 e continua ad evolversi fino alla realizzazione attuale, attraverso esperienze di studio nei diversi settori marziali che lo compongono.
Strutturato come un metodo “aperto” risulta permeabile a ulteriori spunti marziali, futuri, che ne possano arricchire la sua composizione tecnica.
Essendo costituito da un vasto bagaglio tecnico derivante da ispirazione di innumerevoli arti di combattimento orientali e occidentali, conferisce al proprio praticante una formazione completa, mettendolo in grado, tramite un apprendimento progressivo di studio e duro lavoro , di sviluppare le capacita’ per rapportarsi con estrema scaltrezza e determinazione a reali situazioni di scontro.
Il percorso di studio e’ articolato in pratica annuale costante e esame di graduazione finale.
Il sistema di graduazione e’ ispirato a quello delle arti marziali giapponesi, quindi ad ogni grado di crescita viene corrisposto un colore rappresentato da una cintura concessa in ordine crescente dal bianco al nero.
Oltre il colore nero viene abbinata la denominazione DAN in ordine crescente dal 1° al 10°.
La sua poliedricita’ e modernita’ consentono lo sviluppo di qualita’ atletiche e mentali di alto livello quali:
Mobilita’ Articolare.
Elasticita’ muscolare.
Forza.
Velocita’.
Potenza.
Forza esplosiva.
Resistenza.
Forte tenacia.
Velocita’ di valutazione della situazione .
Reazione di attacco fredda, istintiva e immediata.
Sviluppo qualità meditative.




Lascia un commento